Oggi giorno la tecnologia, così come il mondo dei gadget in generale, presuppone una certa manutenzione per far si che certi accessori, sempre più delicati mantengano la propria funzione e che possano essere utilizzati sempre senza rischi di danneggiamenti dovuti ad urti oppure a cadute. Tantissimi accessori necessitano per forza di cose di un supporto come ad esempio il telefono in bicicletta, oppure il tablet sul letto mentre si guarda una serie TV. Dunque abbiamo deciso di redarre questa guida per offrirvi una panoramica generale di tutti i supporti possibili ed immaginabili da poter utilizzare in integrazione a vari accessori, sia in casa che fuori casa: televisori, smartphone, tablet e fotocamere dovranno essere in molti casi mantenuti in equilibrio e mantenere le mani libere. Come fare a scegliere il supporto migliore? Buona Lettura!

Supporto tablet

Il supporto per il tablet è uno strumento molto importante in quanto lo stesso tablet è diventato uno degli accessori di utilizzo più comune oggi giorno. Grazie al tablet possiamo navigare in internet oppure leggere un libro in viaggio. Naturalmente una custodia per mantenerne sempre integri gli angoli e le rifiniture è d’obbligo, così come il supporto, che serve a poterlo usare con molta più semplicità e a mantenerlo fermo magari su un piano senza utilizzare le mani. Il supporto del tablet può essere fisso se magari lo si deve utilizzare in casa o comunque fisso in ufficio, altrimenti richiudibile e compatto se l’uso è portatile. Il bello di questi supporti è che sono completamente tascabili ed occupano pochissimo spazio.

Quale materiale scegliere dunque per il nostro supporto? Via libera all’alluminio che sostiene efficacemente anche il peso del tablet più ingente, ma anche l‘Abs che si rivela un ottimo supporto per i tablet fissi che rischiano di cadere. Se state cercando un supporto in grado di sostenere il vostro tablet in viaggio ce ne sono tantissimi che si possono agganciare al poggia testa del sedile, anche tramite elastico.

Supporto smartphone

Chi oggi giorno non possiede uno smartphone? oramai è diventato un accessorio da cui è difficile separarsi. Lo smartphone serve oggi a mantenerci continuamente connessi con parenti ed amici ma è anche lo strumento giusto per lavorare, per eseguire operazioni bancarie, per fare biglietti online, per navigare con il proprio autoveicolo. Dunque avere un supporto che possa sostenere il nostro smartphone è diventato importantissimo per proteggerlo e non permette che si rovini. In commercio esistono tantissime soluzioni di supporto per lo smartphone, a seconda dell’utilizzo che dobbiamo farne. Ci sono supporti smartphone per automobile a ventosa, magnetici e molti modelli che permettono al contempo di poter ruotare la schermata o di utilizzare lo smartphone integrato al supporto.. Se diversamente ci occorre un supporto per andare in bicicletta o in moto, troveremo supporti che si fissano al manubrio oppure al volante della motocicletta. Questi ultimi modelli sono anche dotati di custodia impermeabile ed imbottita per salvare il telefono da qualsiasi eventuale impatto, oltre  a permettere come nel caso del supporto per auto, la rotazione completa dello schermo.

Se siete amanti dello sport e cercate un supporto per portare con voi il cellulare mentre correte o praticate qualsiasi altro sport, esistono invece i supporti a fascia che si posizionano comodamente sul polso. Infine, i modelli da tavolo sono quelli un po’ diversi perché dotati di braccetto snodabile e di lunghezza variabile che permettono di assicurare lo smartphone sul comodino o sul tavolo utilizzando lo smartphone in modalità free hands.

Supporto TV

Il supporto tv è uno di quegli accessori che prendiamo in considerazione quando dobbiamo installare una tv dentro casa o in qualsiasi altro ambiente, che sia attività pubblica oppure ufficio. Sceglierlo è un’operazione relativamente semplice in quanto non avremo da valutare chissà quanti elementi ma per fare una scelta giusta e concreta dovremmo comunque imparare a pensare a materiali di ottima qualità che siano robusti e comunque sempre proporzionati al peso del nostro televisore. Il supporto della TV ci permette di migliorare la nostra esperienza di comodità e lo sfruttamento degli spazi. Grazie alla regolazione in altezza possiamo scegliere di posizionare il televisore in un punto più o meno alto della casa ed evitare di sforzare oltremodo collo e vista. Prima di scegliere il modello adatto a noi, dobbiamo tenere in considerazione il fatto che le soluzioni non sono tutte uguali e che a seconda dei propri spazi e della propria TV, avremo bisogno di uno specifico supporto TV. Il rischio di ritrovarsi con un supporto inadatto e non conforme alle nostre necessità è molto alto. Dunque per prima cosa consideriamo il peso della TV; calcolando comunque che ogni supporto ha una sua capacità massima e che è studiato per sorreggere fino ad un peso limitato. Naturalmente non rispettando questo limite, il rischio di vedere cadere il televisore è molto alto, con tutte le possibili conseguenze anche pericolose.

Altro elemento da considerare è lo Standard VESA, che si riferisce come acronimo alle dimensioni standard per il fissaggio della TV e dei monitori per i PC. Il valore dello Standard VESA rappresenta in pratica la distanza tra i forellini di montaggio posti sul pannello posteriore ed è espresso sempre in millimetri. Grazie a questo valore possiamo capire facilmente a quale supporto riferirci. Uno dei supporti più in voga e diffusi è quello  per la TV e questo può essere fisso, girevole oppure inclinabile. Se abbiamo necessità di trovare un supporto per una postazione fissa magari dinanzi ad un divano o una poltrona posizionata esattamente di fronte alla TV, possiamo optare per il modello fisso, mentre se abbiamo bisogno di un supporto per una TV molto grande che verrà guardata in un ambiente molto grande, è bene optare per un modello inclinabile oppure girevole. In questo modo se la televisione sarà guardata dal lato destro o sinistro dell’ambiente dove è posizionato, possiamo girare agevolmente la direzione e guardare la TV senza troppe difficoltà. Su Amazon possiamo trovare tantissimi modelli che corrispondono alle nostre esigenze e con prezzi variabili che possono soddisfare tutte le tasche e tutte le necessità, dalla minima a quella più specifica.

Supporto per fotocamere

Il più diffuso supporto per fotocamere è naturalmente quello che riguarda il treppiedi. Questo accessorio viene utilizzato sia dai fotografi professionisti che da quelli amatoriali. Grazie al treppiedi possiamo limitare al minimo tutte quelle micro vibrazioni che vanno ad influire sulla nitidezza della fotografia. Senza un supporto dunque le inquadrature verrebbero molto imprecise. Grazie al fatto che il treppiedi oggi viene largamente utilizzato sia da professionisti che non, è possibile trovare in commercio ed anche su Amazon, modelli di ogni tipo, materiale, dimensione e prezzo. Molti supporti sono adatti sia per le fotocamere che per le videocamere e nel genere specifico, possiamo trovare le differenze di testa e di gambe che variano a seconda delle necessità. Se siamo amanti della fotografia panoramica cercheremo facilmente un supporto adatto a questa esigenza, altrimenti se vogliamo provare per la prima volta il supporto treppiedi e sperimentare nulla ci vieta di provare supporti meno importanti e disponibili anche a prezzi modici, che comunque risultano funzionali ed efficienti.

Infine la scelta è da fare sulla base di una valutazione dei materiali: i treppiedi sono realizzati in genere in carbonio, oppure in alluminio.  Che siate professionisti o no, sappiate che su internet tantissimi marchi di qualità anche famosi rendono disponibile l’acquisto a prezzi vantaggiosi senza tralasciare l’aspetto legato alla qualità.

  • Le gambe del treppiedi

Prima di scegliere qualsiasi tipo di treppiedi, dobbiamo valutare la tipologia di struttura e quindi le cosiddette gambe, come si chiamano in gergo comune. E’ da tenere in considerazione che le gambe non sono tutte uguali e che possiamo trovare il tubicino singolo per ogni gamba, oppure il tubicino doppio. In genere il doppio tubicino è specifico per supportare le videocamere, mentre il singolo per le fotocamere. Maggiore stabilità significa cercare un treppiedi a doppio tubicino.

Supporto per casse acustiche

Se avete in casa o in qualsiasi altro luogo delle casse acustiche è importante valutarne anche il supporto. Godere di un ottimo suono nel godersi un film oppure ascoltare la musica in totale armonia e con un suono deciso è fondamentale. Naturalmente un suono di ottima qualità presuppone una cassa di ottima manifattura e anche parecchio costosa. Nessuno vorrebbe che le proprie casse, urtando o cadendo accidentalmente possano rompersi. Dunque è da prendere in considerazione la possibilità di acquistare dei supporti che possono essere strutturate a cassetta oppure con delle comunissime assi che permettono di posizionare le casse in maniera corretta ed in equilibrio perfetto. Nessuna custodia, o supporto ad ogni modo va a limitare la chiarezza e la nitidezza del suono.

Naturalmente nella scelta ci sono degli elementi importanti da considerare a seconda dell’ambiente dove vorremo posizionare le casse acustiche e a seconda delle dimensioni delle stesse. I supporti delle casse acustiche da parete sono per lo più realizzati in metallo e vengono ancorati al muro grazie a dei tasselli che vengono quindi fissati nel muro grazie ad un trapano. E’ molto difficile quindi che questi supporti possano venire meno alla propria funzione e non dovrebbero mai esserci problemi di cadute a meno che non vengano montate casse molto più pesanti rispetto alla portata oppure utilizzati fisher differenti da quelli necessari. Nell’acquisto dei supporti a parete in genere vengono venduti anche un cavo HDMI ed una bacchettina a muro per nascondere i cavi elettrici. Gli altri generi di supporto per casse sono quelli ad asta e sono maggiormente indicati per le casse piccole e per le casse che si trovano negli impianti di dolby surround. Anche in questo caso il materiale maggiormente utilizzato è il metallo e le forme sono diverse e varie che possono rispondere non solo quindi alla funzione precisa ma anche alle varie esigenze. Nel modello di supporto ad asta è da considerare anche l’altezza che dovrebbe essere regolabile, ma comunque sappiate che nessun modello supera un metro e trenta centimetri.

Rispetto ai modelli a parete, i modelli ad asta sono molto più semplici da montare e sono più robusti e forti. Chi cerca supporti in grado di ottimizzare lo spazio dove si andrà a montare le casse e comunque supporti che siano molto robusti in grado di reggere un peso importante, sicuramente dovrebbe optare per le casse a parete. Naturalmente nei supporti ad asta avremo il vantaggio di poter nascondere facilmente i cavetti all’interno delle casse stesse evitando disordine e comunque da non dimenticare; la possibilità di poter spostare sempre le casse a seconda della necessità del momento.

Supporto per cuffie

Le cuffie per ascoltare la musica oppure quelle da gaming sono spesso un oggetto che viene mal riposto e che quindi sempre più spesso rischia di rompersi perché buttato sulla scrivania oppure nella borsa insieme ad altri oggetti. Chi ha le cuffie da gaming non sa molto spesso dove metterle e quindi cosa c’è di meglio di un bel supporto cuffie dove poterle mantenere isolate e in equilibrio perfetto senza che alcuna parte delicata vada a contatto con altri oggetti? In commercio e quindi facilmente anche su Amazon, ce ne sono tantissime da muro o da parete, con supporto singolo o doppio dove poter appendere le cuffie e tenerle al riparo da qualsiasi altro pericolo. Il vantaggio è che ne potrete trovare di tantissimi colori, sia per ragazzi sia per ragazze, eleganti o sportive e di prezzi tutti diversi e rispondenti alle vostre personali esigenze.

Uno dei porta cuffie più in uso è quello da tavolo che offre la possibilità di poterlo spostare in qualsiasi stanza, di poterlo portare con sé e di appoggiarlo ovunque dove ci è comodo ed utile in uno specifico momento. In base al design della nostra camera oppure in base al gusto personale della persona alla quale vogliamo fare un regalo, possiamo spaziare anche nel tema, oltre che nelle imbottiture e nelle rifiniture che influiscono sul grado di protezione della cuffia.

Si tratta di dispositivi compatibili con tutti i modelli di cuffie presenti in commercio, hanno generalmente un piano d’appoggio in alluminio che ripristina la curva della cuffia dopo un lungo utilizzo . Il costo di questi accessori si aggira attorno ai 10 euro e arriva anche a 20-30 euro. In alcuni modelli possiamo trovare anche uno spazio dove riporre il cavetto ed evitare che questo diventi pericolante sia per gli altri che per le cuffie stesse e la base di ricarica e sul supporto USB, ideale per i modelli di cuffia Bluetooth.

Supporto cuffie da muro o portatile

Oltre al supporto fisso da appoggiare al tavolo, possiamo trovare anche i supporti da muro oppure quelli portatili. Il supporto da muro è quello che troviamo negli studi di registrazione e che si fissano alla parete grazie alle viti e ai tasselli. Se decidete di dover acquistare un supporto che sia abbastanza fisso per le vostre cuffie e soprattutto che non dobbiate cambiare spesso stanza, potete optare per i modelli da muro. Alcuni si servono anche di adesivo poiché si possono attaccare alla scrivania oppure ad un mobiletto dell’ufficio. Se vi serve in alternativa una cuffia portatile e quindi un supporto che possa essere spostato ovunque andiate allora vi servirà un supporto portatile che vi consentirà di riporre fra un utilizzo e l’altro le cuffie in maniera corretta e senza rischio di rovinare i padiglioni che sono la parte più sensibile.

Supporto per laptop

Il PC portatile è uno strumento estremamente delicato, con il quale moltissime persone lavorano. essendosi diffusi tantissimo il PC portatili al posto di quelli fissi, è diventata sempre più grande l’esigenza di un supporto che potesse evitarne la rottura e gli urti con conseguenze dannose. Se sappiamo di non dover spostare poi chissà quante volte il nostro PC possiamo anche optare per il supporto in plastica oppure per quello in metallo. Ci sono in alternativa i supporti di gomma antiscivolo, in silicone oppure quelli in alluminio pensati principalmente per i laptop più delicati e che sono anche suscettibili di più sollecitazioni e movimentazioni. E se volete guardare un film al PC oppure godervi la vostra serie TV preferita comodamente dal vostro letto, sappiate che su Amazon potete trovare non solo i classici supporti anti urto,  ma anche dei comodissimi supporti per laptop che si adattano alla pancia e che permettono di mantenere il PC in equilibrio. State pensando che forse il sistema di areazione potrebbe risentirne?

Fate bene a pensarci perché anche in questi casi la tecnologia e l’ingegno è dalla nostra parte poiché la maggior parte dei supporti per laptop sono realizzati con una zona congruente proprio alla zona di areazione completamente aperta e quindi che permette dissipare il calore che accumula il computer . Naturalmente scegliendo un supporto di metallo sarà molto più semplice trovare questa possibilità e comunque in base alla posizione e alla durata di attivazione del PC avremo le nostre personalissime esigenze. Prima di scegliere pensiamo dunque a tutte queste possibilità e soprattutto a quale genere di supporto PC possa essere il migliore per noi.

Abbiamo fatto una panoramica generale di tutti i possibili supporti presenti sul mercato e le possibili funzioni anche fra modelli diversi  dello stesso tipo che sono spesso alla base di dubbi nella scelta. Speriamo di esservi stati utili.

Anna Silvestrini

Back to top
Scelta Supporti